ACQUA PUBBLICA GENOVA

 

 

2 parte

 

 

il secolo xix

 

 

Riguardo l’articolo del Secolo XIX si precisa che nessun membro del comitato acqua pubblica ha mai affermato che “il servizio idrico va messo a gara”. La diffida in oggetto contesta l’affidamento a IREN s.p.a. perché avvenuto in maniera difforme dalle tre alternative previste dalla legge (privati con gara, s.p.a. in house senza gara o aziende di diritto pubblico) essendo stato affidato a privati senza gara, e chiede  l’affidamento AD UN’AZIENDA DI DIRITTO PUBBLICO da definire con le risorse attualmente esistenti.

 

 

 

 

 

1 Comment for this entry

  • franca scrive:

    Visto che l’assegnazione a Iren non è avvenuta attraverso Gara Pubblica, è giusto chiedere all’Ato di revocare la Gestione e riaffidarla dopo una gara pubblica. Inoltre gli
    aumenti subiti dall’utente nelle Bollette di questi ultimi anni. dovrebbero essere considerati non dovuti e quindi , essere risarciti. Un modo per ottenere quando versato in più potrebbe essere la Class Action, o quantomeno valutare gli estremi per una azione collettiva di risarcimento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>