ACQUA PUBBLICA GENOVA

Da Manuela e Antonio riceviamo questa notizia:

“Ieri 20 marzo il consiglio comunale approva a larghissima maggioranza un ordine del giorno che impegna il comune di Genova al rispetto del referendum e ad opporsi al progetto di fusione di IREN con altre multiutility. 32 i voti favorevoli, 2 soli gli astenuti (consiglieri Basso e Arvigo).”

Soddisfatti del risultato, sottolineiamo comunque che ad oggi gli esiti referendari non sono stati applicati e che i cittadini continuano a pagare il 22 % in
più rispetto al dovuto. Per il momento abbiamo solo assistito a grandi promesse, ma pochi risultati.

Ci auguriamo che questo risultato non sia solo uno specchietto per le allodole per i cittadini che credono ancora alla bontà delle dichiarazioni e che il nuovo sindaco darà seguito alla volontà popolare.

Testo mozione no fusione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>