ACQUA PUBBLICA GENOVA

Referendum e silenzio

Il 12 e 13 giugno prossimi l’intero corpo elettorale italiano sarà chiamato a esprimersi su tre argomenti di grandissima importanza: la privatizzazione della gestione dell’acqua, il ritorno delle centrali nucleari, il legittimo impedimento.

 

Mancano ormai tre settimane al voto, ma l’informazione sui referendum sta passando ancora, per lo più attraverso canali alternativi (internet, volantini, passaparola…). I grandi media, giornali e tv in generale tacciono o fanno disinformazione, come la falsa notizia, da molti cittadini creduta vera, che i referendum su nucleare e acqua non si faranno perché sarebbero già uscite leggi che li rendono inutili.

Ovviamente abbondano le eccezioni ma la giusta “quota” di informazione di cui un referendum necessiterebbe, e tramite la quale la notizia diventa patrimonio comune e diffuso, non esiste neanche lontanamente.

 

L’esempio del referendum sardo

Anche il sensazionale risultato del referendum regionale sardo sulle centrali nucleari, che ha richiamato quasi il 60% dei votanti (il 59,34% per l’esattezza, di cui il 97,64% si è espresso contro le centrali nucleari) è quasi passato sotto silenzio.

Eppure con questi referendum ci giochiamo tantissimo. Cedere definitivamente la gestione dell’acqua ai privati significa proseguire sulla strada che sta portando l’Italia alla rovina, alla dissoluzione della società e alla negazione dei diritti più elementari conquistati dai nostri padri con durissime lotte. Se anche questa volta non venisse raggiunto il quorum, la sorte del referendum come strumento di democrazia diretta sarebbe segnato. Qauli strumenti avremo più noi cittadini per dire la nostra quando la classe politica porta il paese in una direzione sbagliata e avversata dalla popolazione?

 

GENOVESI: SCENDETE IN CAMPO PER IL FUTURO DI TUTTI!!!

 

Per queste ragioni chiediamo alla popolazione di Genova, che ha sempre saputo dare il meglio di sé nei momenti decisivi della nostra storia, uno sforzo eccezionale.

Riempiamo la città delle bandiere dell’acqua, indossiamo e mostriamo le spille e le magliette, parliamo con i nostri conoscenti e i vicini di casa.

 

Con il Comitato abbiamo creato delle “Santa Barbara”, degli “Arsenali” di munizioni pacifiche e basate sull’informazione: bandiere, volantini, adesivi, materiale informativo.

I cittadini che vogliono appendere una bandiera che promuove l’acqua pubblica e il referendum alla finestra, distribuire a conoscenti materiale informativo, ornare di un adesivo la propria macchina o quant’altro possono trovare presso queste sedi questi materiali e prenderli gratuitamente o con offerta libera.

 

Le “Santa Barbara” del Comitato per l’Acqua Pubblica ad oggi, in pochi giorni di richieste fanno parte di quella parte di società civile che quotidianamente offre spazi, occasioni di socialità, promozione di valori sociali, aggregazione e che percorre la nostra città. Inoltre ognuna delle realtà aderenti presentate di seguito farà promozione verso i propri soci, i propri frequentatori, nelle proprie attività.

 

 

Di seguito l’elenco e gli orari (che nelle varie sedi coprono tutti i giorni della settimana dalle 8,30 a mezzanotte) delle sedi partendo da ponente a levante:

 

1_ Consorzio Sportivo Pianacci – Cep – via della Benedicta 14. Tutti i giorni sab e dom compresi: h. 15 – 19

 

2_ La Fratellanza Artigiana Genovese – Lagaccio – Vico Chiuso Cinque Santi 14 canc. Tutti i giorni sab e dom compresi: h. 9,30 – 12,30 / 15,30 – 19

 

3_ Comunità di San Benedetto al Porto – Sala Paride Batini – Via Buozzi 17. Da lun al ven: h. 10-17

 

4_ Ghettup – Centro Storico – Vico Croce Bianca 7. Da lun al ven h. 15-19

 

5_ Consorzio Sociale Agorà – Centro Storico – Vico del Serriglio 3 (da P.zza Caricamento). Da lun al ven: h 9-12,30 / 14 – 17,30

 

6_Banano Tsunami – Porto Antico – Piazza delle Feste. Tutti i giorni: h. 12,00 – 24,00

 

7_ Libreria San Benedetto – Salita Santa Caterina 1 (da P.zza Fontane Marose). Da lun al sab: h. 9 – 19

 

8_ La Formica – Foce – Via Trebisonda 21 r. da lun al sab: h. 8,30-13 / 15,30 – 19,30

 

9_ Zenzero associazione – San Fruttuoso – Via Giovanni Torti 35. Dal mar al ven: h. 19-23

 

10_ Le Botteghe Solidali – diverse sedi – Da Mar al sab: h. 9,30 – 13 / 15 – 19.

  • Centro: Via Galata 122r
  • Centro Storico: Galleria dell’Acquario
  • Foce: Piazza Tommaseo 42 r
  • Certosa: Via Canepari 92 r
  • Nervi: Via Oberdan 86 r
  • Sestri Ponente: Via Chiappori 25 r

 

Genova, 18/05/2011

 

Comitato genovese

2 SI’ per l’Acqua Bene Comune

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>