ACQUA PUBBLICA GENOVA

Domenica 4 settembre si è svolto il flash mob del comitato acqua pubblica contro l’ingannatoria passerella mediatica del cosiddetto “festival dell’acqua” di Federutility, un’iniziativa delle grandi multiutility private che hanno osteggiato il referendum per la quale il comune ha colpevolmente concesso patrocinio e sostegno economico.

Comune di Genova e Federutility inaugurano con gran clamore un erogatore d’acqua a pagamento (per ora a pagamento solo quella gassata ma non dubitiamo che diventerà presto a pagamento anche quella naturale come successo per il predecessore di Voltri) e destinato a sostituire le vecchie fontane (scena anche questa già vista in altre città); il comitato acqua pubblica organizza invece la reinaugurazione di una fontanella esistente.

Un modo ironico per suggerire di provvedere alla necessaria manutenzione delle fontanelle pubbliche in stato di abbandono anziché inaugurare erogatori a pagamento con grandi passerelle mediatiche e mistificatorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>