ACQUA PUBBLICA GENOVA
  1. Chiedi al tuo amministratore la copia dell’ultima bolletta (la bolletta ti serve per conoscere il “codice servizio”, che devi usare al punto 2). Intanto consegnagli la lettera (modello_lettera_amministratore) nella quale viene spiegata la campagna; chiedigli di aderire come amministratore; se non intende intraprendere l’iniziativa, chiedigli comunque di inserire l’argomento “campagna obbedienza civile” all’ordine del giorno della prima assemblea ordinaria (se si effettua in breve tempo); in seconda istanza, se non sono previste assemblee ordinarie o sono molto lontane nel tempo, chiedigli di convocare un’assemblea straordinaria (è un tuo diritto) nella quale potrai spiegare anche agli altri condomini l’adesione alla campagna e, a maggioranza, potreste decidere di aderire. Puoi anche dare i nostri contatti all’amministratore in modo che possiamo chiarirgli eventuali dubbi o anche partecipare all’assemblea. Per informare gli altri condomini puoi usare questo volantino.
  2. Nel frattempo, non appena hai il “codice servizio”, compila e firma la lettera di reclamo (modello_lettera_reclamo: Mediterranea delle Acque, altri gestori) in doppia copia originale (più una copia), da inviare:
    • al Gestore (Mediterranea delle acque o altri,  qui l’elenco dei gestori nei diversi comuni) con raccomandata con ricevuta di ritorno
    • all’AATO della Provincia di Genova (l’indirizzo è già precompilato nel modello della lettera), con raccomandata con ricevuta di ritorno
    • e una copia all’amministratore.
    • qua un video esplicativo su come compilarla)

    Le lettere da inviare al Gestore e all’AATO, puoi consegnarle direttamente al nostro Comitato Acqua Bene Comune (vedi dove sono dislocati gli sportelli), che si farà carico di consegnarle e ti terrà la copia; così facendo risparmi sui costi della raccomandata e ci faciliti la raccolta dati; se preferisci, puoi provvedere autonomamente inviandola o consegnandola direttamente allo sportello del Gestore e all’AATO.

  3. Se in assemblea condominiale, si delibera in maggioranza di aderire alla campagna, l’amministratore deve compilare e firmare la lettera reclamo (modello_lettera_reclamo), in doppia copia originale da inviare al Gestore e all’AATO e procedere successivamente con il pagamento delle bollette, detratto del 22% (ricorda che se l’amministratore paga tramite conto bancario, deve comunicare alla banca presso la quale ha domiciliato il pagamento delle bollette di NON procedere al pagamento automatico delle stesse). Può pagare con il bollettino postale.
    Le lettere da inviare al Gestore e all’AATO, può consegnarle direttamente al nostro Comitato Acqua Bene Comune (vedi dove sono dislocati gli sportelli), che si farà carico di consegnarle e tenerne una copia; così facendo risparmia sui costi della raccomandata e ci facilita la raccolta dati; se l’amministratore preferisce, può provvedere autonomamente inviandole (con raccomandata con ricevuta di ritorno) o consegnandole direttamente allo sportello del Gestore e all’AATO.
  4. Se in assemblea condominiale si delibera in maggioranza di non aderire alla campagna avrai comunque già inviato la lettera di reclamo come forma di pressione, ma non potrai effettuare l’autoriduzione.

In tutti i casi comunica al Comitato gli esiti della tua iniziativa; sarà di grande aiuto per la campagna.

2 Comments for this entry

  • franca ha detto:

    Aderisco con piacere alla campagna di autoriduzione e sarà mia cura informare altri utenti
    per allargare la cerchia di coloro che vorranno usufruire di questa opportunità.

  • viacavasilvana ha detto:

    credo che noi poveri utenti siamo “cazziati” su tutto:
    a RAPALLO dove risiedo non c’è il depuratore ma un semplice impianto di grigliatura che immette in mare fogna triturata…
    ma noi cittadini dobbiamo corrispondere il servizio depurazione che incide di oltre il35% sul totale della bolletta in barba alla sentenza n.335/2008 della CORTE COSTITUZIONALE ho provato unitamente agli altri utenti del caseggiato a non pagare ma hanno minacciato di sospendere il servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>