ACQUA PUBBLICA GENOVA

COMUNICATO STAMPA

Oggi, al margine degli Stati Generali della Città, al Palazzo dei Congressi di Roma si è svolto un incontro tra il Sindaco Gianni Alemanno e la rete “Roma Bene Comune”, che riunisce diverse vertenze cittadine attive sulle politiche abitative, ambientali e sociali.

Il comitato referendario romano 2 sì per l’acqua bene comune, presente all’incontro, oltre a consegnare al “primo cittadino” la bottiglietta dell’acqua bene comune per ricordargli la sua importanza come diritto di tutti, ha incassato un’importante dichiarazione. Il Sindaco ha infatti dichiarato che nessun passo verrà fatto verso un’ulteriore privatizzazione di Acea fino all’esito della consultazione referendaria, avallando, di fatto, quella richiesta di moratoria avanzata nel corso di un consiglio comunale speciale su Acea e, in quella sede, bocciata. Un ulteriore segnale di come la messa in discussione della privatizzazione dei servizi idrici portata avanti dai movimenti per l’acqua bene comune abbia conquistato un posto di rilevo nell’agenda politica, ed un segnale incoraggiante in vista della  consultazione referendaria della prossima primavera.


Roma, 23 febbraio 2011

 


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>